Olbia 24.03 °C
22 Dec 2023, 11.24 AM

L'Assemblea di UniOlbia approva il Programma triennale delle attività

In una riunione tenutasi nella sede di UniOlbia in via Porto Romano a Olbia, il 20 dicembre, l’Assemblea del Consorzio Polo Universitario Olbia ha delineato una serie di sviluppi strategici e piani futuri che segnano un'importante fase di crescita e impegno verso l'istruzione superiore e lo sviluppo territoriale.

Il Presidente di UniOlbia, Aldo Carta, ha aperto l'Assemblea ricordando la figura di don Raimondo Satta, uno dei soci fondatori di UniOlbia, sottolineando il suo inestimabile contributo alla sua nascita e crescita. Un omaggio è stato anche reso alla professoressa Lucia Giovanelli per il suo impegno nel Cda prima delle sue dimissioni per motivi professionali e personali.

Cambiamenti nel Cda 

L’Assemblea ha apprezzato l'ingresso del Rettore dell'Università di Sassari, Gavino Mariotti, nel Consiglio d’Amministrazione, sottolineando l'attenzione dell'Università di Sassari verso UniOlbia. Mariotti ha spiegato di aver voluto partecipare direttamente al Cda, come Rettore, per rappresentare l’impegno dell’Ateneo, che sarà attivo a Olbia con più Dipartimenti. Nell'Assemblea ha fatto il suo ingresso, come rappresentante del partner Istituto Euromediteraneo, don Giorgio Diana, parroco della chiesa di Stella Maris a Porto Cervo e direttore dell'Istituto.

L'ingresso del Mater Olbia come socio

Inoltre, nel Consiglio di Amministrazione è stato accolto il massimo rappresentante del Mater Olbia, l’amministratore delegato Marcello Giannico, riconoscendo l'importanza di questa eccellenza sanitaria per Olbia e la Sardegna.

L'Assemblea ha infatti accolto all'unanimità la richiesta di adesione al Consorzio UniOlbia presentata dal Mater Olbia, che ora è un partner insieme a Università di Sassari, Comune di Olbia, Geasar, Area marina protetta di Tavolara Capo Cosa Cavallo, Aspo, Sinergest, Istituto Euromediterraneo e Cipnes Gallura.

Approvazioni finanziarie e piani futuri

Durante l'Assemblea, sono stati approvati il consuntivo per il 2022 e il budget previsionale per gli anni 2023, 2024 e 2025, delineando un percorso di stabilità e crescita per UniOlbia.

Innovazione e crescita accademica

Il Presidente Carta ha evidenziato l'impegno di UniOlbia e delle Università nella realizzazione di nuovi corsi di laurea a Olbia nell’Anno Accademico 2024/2025, tra cui Infermieristica dell'Università di Sassari, Ingegneria Navale dell'Università di Cagliari e corsi di Innovazione dell'Università di Sassari.

Quello di Innovazione sarà il primo Dipartimento della storia ad aprire Olbia, un traguardo di grande rilievo per la città. Il Rettore Gavino Mariotti ha sottolineato l’importanza di aver investito a Olbia su un settore cruciale per il futuro e ha evidenziato il fatto straordinario di un corso di laurea in medicina che si tiene in una sede diversa da quella di Sassari.

Progetti infrastrutturali

Il Sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, ha annunciato l'inizio dei lavori per marzo 2024 della nuova centrale didattica dei corsi di Economia del Turismo del Disea nell'ex Upim/Standa per marzo 2024 e la costruzione di una nuova biblioteca attrezzata accanto alla sede di UniOlbia. Questi progetti rappresentano una significativa espansione delle infrastrutture educative e culturali di Olbia.

Alloggi universitari

Il Presidente Carta ha ricordato l’impegno per la realizzazione e di alloggi a favore degli studenti fuori sede, come quelli messi a disposizione del Cipnes Gallura, d’intesa con Ersu, nel Geovillage. Il presidente ha poi spiegato che UniOlbia sta lavorando a un piano per un’offerta di alloggi strutturata e di lungo corso, anche con l’intervento di privati, per la costruzione del Campus a Olbia.

Riconoscimenti culturali

UniOlbia ha deliberato di aderire alla Fondazione Giovanni Michelucci di Firenze, in memoria del grande architetto che ha lasciato il suo segno a Olbia con il teatro, riaffermando il suo impegno per la promozione culturale e l'innovazione.

uniolbia-riunione-assemblea-2023.JPG