Olbia 14.03 °C
29 Dec 2023, 14.58 PM

Università a Olbia: 11 mila euro annui di risparmio per gli studenti

Da uno studio approfondito sui costi degli studenti universitari fuori sede emerge un quadro molto chiaro: studiare nella propria città, come a Olbia, può significare un notevole risparmio annuale per le famiglie e gli studenti.

Secondo l'analisi dei vari fattori di spesa - tasse, alloggio, pasti, trasporti, materiale didattico, attività culturali e ricreative, salute e benessere - il costo totale annuo per uno studente di Olbia può arrivare
a 19.091 euro se studia nel Nord Italia e a 17.342 se studia al Centro Italia.

Per gli olbiesi il costo dell'Università a Olbia sarebbe invece di 8.223 annui: per loro, studiare nella propria città vorrebbe dunque dire risparmiare quasi 11 mila euro all’anno.

Sono i dati dello studio “Universitari al verde”, realizzato a fine anno da Unione degli Universitari, Federconsumatori e Isscon e che UniOlbia ha analizzato e rielaborato.

In particolare, la spesa per l'alloggio rappresenta uno dei costi più consistenti, con un canone medio di locazione in Italia di circa 350 euro al mese, che può salire notevolmente in città come Milano, in cui si arriva a 645 euro al mese, o Bologna, in cui si arriva a 500.

I pasti, soprattutto in mense universitarie o in esercizi convenzionati, variano notevolmente da regione a regione, con il Nord Italia che tende a presentare costi più elevati rispetto al Sud.

Anche i trasporti incidono significativamente sul budget degli studenti, con il costo dell'abbonamento urbano annuale che può variare notevolmente a seconda della regione, risultando più costoso al Nord. A questi costi, ovviamente, nel caso degli studenti sardi va sommato quelli per gli spostamenti in nave o aereo da e per l’Isola.

Le spese per cultura, attività sociali e ricreative, e per la salute e il benessere rappresentano ulteriori voci di spesa non trascurabili.

Questa situazione sta per cambiare radicalmente per gli studenti di Olbia (ma, in generale, di tutta la Sardegna) grazie all'impegno strategico di UniOlbia in partnership con le università di Sassari e Cagliari. Con l'introduzione dei nuovi corsi di laurea in Infermieristica, Ingegneria Navale e Innovazione, oltre ai già esistenti corsi di Economia del Turismo, Olbia si prepara a diventare un punto di riferimento universitario in tutta la Gallura ma anche nel resto dell’Isola. 

Questi corsi non solo rispondono alle esigenze formative del territorio ma rappresentano anche un'opportunità per gli studenti di rimanere nella loro città, riducendo drasticamente i costi legati alla vita fuori sede e contribuendo allo sviluppo locale.

Secondo il report, studiare nella propria città, al Sud, costa infatti 8.223 euro contro i 19.091 euro che uno studente sardo deve spendere in un'università di Milano, Torino o Bologna.

Grazie a queste iniziative, studiare a Olbia potrebbe dunque permettere di risparmiare quasi 11.000 euro all'anno rispetto a frequentare un'università del Nord Italia, una cifra significativa che può fare la differenza per molti giovani e le loro famiglie.

Con UniOlbia, l'istruzione superiore diventa più accessibile e sostenibile, dimostrando che la qualità dell'educazione può essere eccellente anche fuori dai grandi centri urbani del nord.

Questo rappresenta un passo avanti importante verso la creazione di un sistema universitario più inclusivo e integrato con le esigenze locali, proiettando Olbia nel futuro come città universitaria e della ricerca.